About a year

Avrei dovuto scrivere altro.
Un classico articolo, un’intervista o una canonica recensione, magari un (altro) inno all’Expo, un pezzo graffiante, un “pezzo sul pezzo”, secondo le regole, insomma, avrebbe dovuto aprire il nostro rinnovato e brillante «Ma però», che ormai compie un anno, sì, proprio questo mese di maggio: è trascorso del tempo da quando era una piccola idea, bisbigliata da studenti universitari, fra corridoi reali e virtuali.
Invece cambio i piani, ribalto le carte in tavola e decido di dedicare al mio blog culturale preferito, che leggo e per cui scrivo, ciò a cui negli ultimi anni mi sono dedicato/a (non posso fare specificazioni sulla mia identità: sono un/a Ideale Lettore/Lettrice e Collaboratore/Collaboratrice di «Ma però»!): le parole.
Chiederò aiuto a scrittori autorevoli, scelti per volontà o per caso: saranno loro a dettarmi le parole che aspirano ad essere omaggio ed auspicio affinché questo progetto di giovani e per i giovani, ma non solo, continui a crescere.
Parole per ognuno dei mesi trascorsi insieme.

Maggio 2014
«Lei crede che ogni storia debba avere un principio e una fine?»

I. Calvino, Se una notte d’inverno un viaggiatore

Giugno 2014
«Oh! L’unica parte importante della vita è il raccoglimento. Quando tutti lo comprenderanno, con la chiarezza ch’io ho tutti scriveranno. La vita sarà letteraturizzata.»

I. Svevo, Le confessioni del vegliardo

Luglio 2014
«Apri la mente a quel ch’io ti paleso / e fermavi entro; ché non fa scïenza, / sanza lo ritenere / avere inteso»

D. Alighieri, Paradiso

Agosto 2014
«Non scriverò più.»

C. Pavese, Il mestiere di vivere

Settembre 2014
«Ti farebbe pena / vedermi vendere per un panino / un concetto di poesia, / una rappresaglia d’amore.»

A. Merini, Ti vorrei parlare, Giorgio

Ottobre 2014
«Il vizio supremo è la superficialità»

O. Wilde, De profundis

Novembre 2014
«Ma per chi si impegna in cose belle è bello anche subire ciò che gli capiti di subire.»

Platone, Fedro

Dicembre 2014
«Scrivere come sai dimenticare, / scrivere e dimenticare. / Tenere un mondo intero sul palmo / e dopo soffiare.»

P. Cappello, Dedica a chi sa

Gennaio 2015
«La lettura rende l’uomo completo, il dialogo lo rende pronto, la scrittura preciso.»

F. Bacone, Saggi

Febbraio 2015
«I critici ripetono, / da me depistati, / che il mio tu è un istituto. / Senza questa mia colpa avrebbero saputo / che in me i tanti sono uno anche se appaiono / moltiplicati dagli specchi.»

E. Montale, Satura

Marzo 2015
«Non l’amore, non i soldi, non la fede, non la fama, non la giustizia, datemi la verità!»

H. D. Thoreau, Walden ovvero Vita nei boschi

Aprile 2015
«Nulla si edifica sulla pietra, tutto sulla sabbia, ma noi dobbiamo edificare come se la sabbia fosse pietra.»

J. L. Borges, Elogio dell’ombra

Maggio 2015
Buon compleanno, «Ma però»!
Sia chiaro il tuo cielo, per citare il Dostoevskij de Le notti bianche.

 


Lascia un commento